Puoi prenotare un tavolo anche da qui.

Vi aspettiamo…..

[E’ obbligatorio avere il greenpass per poter consumare all’interno del locale, ciò non dipende da noi ma dalla normativa in vigore…. Vi ringraziamo per la vostra collaborazione]

Prenota un Tavolo

Il Black Rose varia i suoi orari

Prenota un Tavolo

Di nuovo operativi da domani 1 Ottobre ore 17:30!

Gentili clienti, il Black Rose resterà CHIUSO dal 25 al 30 settembre.

Ci rivediamo l’ 1 Ottobre dalle 17:30!

L’8 Settembre saremo chiusi per Pranzo.

Ci vediamo la sera!

Prenota un Tavolo

Un Menu che cambia ogni settimana con proposte gourmet per Pranzo e Cena.

Passa a trovarci, Prenota un Tavolo con un click da qui.

Prenota un Tavolo

Siamo tornati dalle vacanze più carichi di prima.. Ti aspettiamo Pranzo e Cena!

Prenota un Tavolo Vedi MENU & Ordina

Cari Clienti il Black Rose si prende una pausa dal 15 al 22 Agosto!

Vi auguriamo un buon ferragosto e buone Vacanze.

Ci rivediamo il 23 Agosto!

Annata: 2018

Formato: 75cl

Paese: Francia

Regione: Provenza

Vitigni: Grenache Blanc, Vermentino, Roussanne

Suolo: Argilloso calcareo

Estensione del vigneto: 1 ha

Tipo d’impianto: Guyot doppio

Densità ceppi per ha: 4000

Età media del vigneto: 10 anni

Produzione media per ha: 30hl

Vinificazione e affinamento: Fermentazione sponstanea e macerazione sulle bucce per 30 giorni in tini di cemento. Affinamento in tonneau usate per 12 mesi.

Solforosa totale: 30mg/l

Bottiglie prodotte: 4.000

Prenota un Tavolo Vedi MENU & Ordina

Si presenta di un colore luminoso, che sfuma dall’oro antico all’ambrato, con una lieve velatura, dovuta alla non-filtrazione prima dell’imbottigliamento. I profumi sono inizialmente un pò nascosti da note austere, che ricordano incenso e humus, e lasciano poi emergere lentamente note di fiori appassiti di camomilla e foglie essiccate di thè, unite a sfumature pungenti di scorza d’agrume e uno sfondo balsamico, quasi resinoso. In bocca il vino si comporta come un rosso, giocando sull’equilibrio tra una misurata acidità e un buon finale sapido, accompagnati da una lieve sensazione tannica, riconducibile alla lunga macerazione. Un vino dalla beva assai piacevole e mai stancante, ottimo per le occasioni in cui si cerca una via di mezzo tra un rosso leggero e un bianco strutturato, grazie al suo carattere dinamico, sincero, inusuale, che interpreta una riuscita commistione tra un’ antica lavorazione artigianale e una moderna interpretazione di un vitigno tradizionale toscano.