Gentili clienti, il Black Rose resterà CHIUSO dal 25 al 30 settembre.

Ci rivediamo l’ 1 Ottobre per Pranzo e Cena

L’8 Settembre saremo chiusi per Pranzo.

Ci vediamo la sera!

Prenota un Tavolo

Un Menu che cambia ogni settimana con proposte gourmet per Pranzo e Cena.

Passa a trovarci, Prenota un Tavolo con un click da qui.

Prenota un Tavolo

Siamo tornati dalle vacanze più carichi di prima.. Ti aspettiamo Pranzo e Cena!

Prenota un Tavolo Vedi MENU & Ordina

Cari Clienti il Black Rose si prende una pausa dal 15 al 22 Agosto!

Vi auguriamo un buon ferragosto e buone Vacanze.

Ci rivediamo il 23 Agosto!

Annata: 2018

Formato: 75cl

Paese: Francia

Regione: Provenza

Vitigni: Grenache Blanc, Vermentino, Roussanne

Suolo: Argilloso calcareo

Estensione del vigneto: 1 ha

Tipo d’impianto: Guyot doppio

Densità ceppi per ha: 4000

Età media del vigneto: 10 anni

Produzione media per ha: 30hl

Vinificazione e affinamento: Fermentazione sponstanea e macerazione sulle bucce per 30 giorni in tini di cemento. Affinamento in tonneau usate per 12 mesi.

Solforosa totale: 30mg/l

Bottiglie prodotte: 4.000

Prenota un Tavolo Vedi MENU & Ordina

Si presenta di un colore luminoso, che sfuma dall’oro antico all’ambrato, con una lieve velatura, dovuta alla non-filtrazione prima dell’imbottigliamento. I profumi sono inizialmente un pò nascosti da note austere, che ricordano incenso e humus, e lasciano poi emergere lentamente note di fiori appassiti di camomilla e foglie essiccate di thè, unite a sfumature pungenti di scorza d’agrume e uno sfondo balsamico, quasi resinoso. In bocca il vino si comporta come un rosso, giocando sull’equilibrio tra una misurata acidità e un buon finale sapido, accompagnati da una lieve sensazione tannica, riconducibile alla lunga macerazione. Un vino dalla beva assai piacevole e mai stancante, ottimo per le occasioni in cui si cerca una via di mezzo tra un rosso leggero e un bianco strutturato, grazie al suo carattere dinamico, sincero, inusuale, che interpreta una riuscita commistione tra un’ antica lavorazione artigianale e una moderna interpretazione di un vitigno tradizionale toscano.

Pinot nero alpino di Grawu. Elegante e profondo. Coltivazione della vite a Naturno su granito e gneiss e anche a Trento su terreno calcareo. Fermentazione spontanea con uve intere e raspi. Successivamente affinato per 24 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia.

Regione: Alto Adige

Uve: Pinot nero

Gradazione alcolica: 13%

Affinamento: 24 mesi in botti grandi di rovere di Slavonia.

Prenota un Tavolo per assaggiare tutte le nostre etichette

Prenota un Tavolo Vedi MENU & Ordina

Vino rosso. Il suo rosso salmone brillante e scuro, una tonalità leggermente più scura del solito di vino rosato, lo indica: Il Lakrez ottenuto da uve Lagrein viene pressato dagli acini in cantina. Nel bicchiere è finemente speziato, con il frutto succoso dei frutti rossi e note di liquirizia, in bocca appare morbido e delicato. Un piacere da aperitivo dalla consistenza elegante che sa accompagnare sapientemente anche antipasti leggeri, piatti di pesce e pollame.

Area di produzione: Ad un’altitudine di 260 metri sul livello del mare, nell’ultima isola rimasta del Lagrein nel comune di Gries, le viti di circa 80 anni sono radicate su un terreno alluvionale porfido-limonosso con depositi di ghiaia. Alcuni di essi sono allevati a pergola ed altri a guyot e sono coltivati secondo principi ecologici certificati.

Vinificazione ed esapansione: Le uve per il lakrez vengono raccolte da viti selezionate, pigiate e fatte fermentare. La fermentazione malolattica avviene in botti di acciaio inox.

Ritratto di vino: Il Lakrez si illumina di un rosso salmone scuso, una tonalità leggermente più scura del solito vino rosato, nel bicchiere. Il bouquet mostra aromi di frutti rossi a piena maturazione e un pò di liquirizia. Delicatamente speziato al palato con un’acidità ben integrata e un finale lungo e fruttato.

Schiava: Vino Rosso

La crescita equilibrata delle viti quasi centanarie a Caldaro e Termeno richiede una regolazione minima della resa. Accompagnata con cura, la Schiava produce un vino rosso così delicato. Profuma seducentemente di bacche rosse, fiori secchi e mandorle. Grazie alla sua delicata interazione di acido e frutta, Vernatsch raggiunge una complessità e una profondità sorprendenti.

Il suo sapore delicatamente piccante lo rende un accompagnamento versatile al cibo. Ideale con la cucina casalinga altoatesina, permette anche di essere una bevanda corroborante con formaggi delicati e pesce.

Area di produzione: Caldaro e Termeno

Vinificazione ed Espansione: macerazione spontanea in acciaio, degradazione acida e affinamenti in botti di legno da 500L per 18 mesi. Vino senza chiarifica e filtrazione.

Prenota un tavolo per degustare tutte le nostre etichette di Vino

Prenota un Tavolo Vedi MENU & Ordina